Lo scacciapensieri

Immagine16

Immagine tratta da Internet

Nella terra d’oro,

tra il profumo delle zagare,

ricordo il suono

di uno scacciapensieri.

Lo sentivo dappertutto,

nella terra brulla,

nella campagna feconda,

vicino al mare,

seduta sugli scogli

o accovacciata sulla rena.

Cantava,

cantava versi d’amore,

gesta d’eroi,

magiche favole,

finali tragici

di donne tradite

o uccise per gelosia.

Suonava, suonava,

le nuvole ballavano,

gli alberi si dondolavano,

il pastorello danzava.

La vedova,

sulla soglia di casa,

smetteva gli abiti scuri,

le fanciulle si davano la mano

e lo scacciapensieri cantava,

suonava…

Nicole Valents

Immagine15

Immagine tratta da Internet

Annunci